Industria 4.0: Soluzione ready e predisposta a confronto

Industria 4.0: Soluzione ready e predisposta a confronto

Quali sono le differenze tra una soluzione ready 4.0 e una soluzione predisposta 4.0? Nell’articolo spieghiamo quali sono le soluzioni consigliate da Kiwitron per accedere alle agevolazioni 4.0 e aumentare l’efficienza aziendale.

Kiwitron è esperta nel campo dell’Industria 4.0 e sostiene le aziende nel percorso della digitalizzazione, sviluppando soluzioni innovative e costruendo insieme prodotti su misura.

La digitalizzazione dei processi aziendali costituisce un aspetto fondamentale per le imprese in quanto consente di ottenere i dati e utilizzarli come strumento di analisi per misurare il rendimento e aumentare la produttività.

L’Industria 4.0 ha accelerato il processo di digitalizzazione delle imprese, favorendo gli investimenti in ambito industriale mediante agevolazioni fiscali e incentivi.

I concetti di integrazione e interconnessione

L’intera normativa del Piano Industria 4.0 ruota intorno ai concetti di interconnessione e integrazione automatizzata del bene al sistema aziendale. Ma qual è il loro significato?

In primo luogo, per interconnessione intendiamo che il bene strumentale, il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti:

  • Scambi informazioni con sistemi interni e/o esterni all’azienda;
  • sia identificato in modo univoco;
  • sia possibile il caricamento di istruzioni e/o part program da remoto (possibile mediante il Kiwisat).

In secondo luogo, i beni del gruppo dell’Allegato A che rientrano nella normativa devono soddisfare anche il requisito della “integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo”.

Che cosa significa integrazione automatizzata? Questa può essere soddisfatta secondo tre modalità:

  • in modo fisico, mediante l'impiego di sistemi di controllo della movimentazione dei beni o la guida semi-automatica, oppure in modo informativo, mediante sistemi di tracciabilità dei prodotti/lotti/colli integrati con il sistema logistico di fabbrica;
  • mediante l’integrazione automatizzata con la rete di fornitura;
  • mediante l’integrazione automatizzata con altre macchine del sistema produttivo.

In sintesi, l’integrazione automatizzata gioca un ruolo fondamentale per una gestione organica e sistematica dell’azienda, capace di integrare le diverse funzioni dell’intero ciclo produttivo.

Soluzione ready 4.0 vs soluzione predisposta 4.0

Le soluzioni 4.0 proposte da Kiwitron, ovvero la soluzione ready e predisposta 4.0 hanno in comune l’interconnessione del Fleet Management ETS con il gestionale di telecontrollo.

L'ETS raccoglie i dati e li invia al cloud mediante l'utilizzo di una SIM 4G oppure Wi-Fi, scelto in base all’infrastruttura e all’ambiente di lavoro. La trasmissione dei dati è garantita sul server di Kiwitron in modo veloce e sicuro.

L’utilizzo dei dati consente la telediagnosi, la quale è un aspetto fondamentale nel processo di digitalizzazione delle aziende perché consente di utilizzare i dati come strumento di analisi per ottimizzare i flussi di lavoro.

La soluzione ready 4.0 è composta dal Fleet Management ETS interconnesso al gestionale e integrato a una soluzione della tipologia Safety oppure per la logistica. Consigliamo la soluzione ready 4.0 per la vendita o come rafforzativo per accedere al modello di Industria 4.0.

Infatti, le soluzioni ready 4.0, Safety o per la logistica (Kiwi-Call oppure Lettore Bar-Code), soddisfano in modo semplice e automatico il requisito di integrazione automatizzata del mezzo al ciclo produttivo.

La soluzione ready 4.0 soddisfa il requisito di integrazione automatizzata in modo automatico, semplice e veloce mediante il controllo di alcune funzioni di spostamento dei mezzi, sistemi di gestione dei materiali o della distribuzione fisica dei prodotti finiti.

Perciò, l’utilizzatore finale impiega i dati raccolti dal sistema ETS per ottimizzare i flussi di lavoro e aumentare l'efficienza mediante l'analisi.

Soluzione predisposta 4.0

La soluzione predisposta 4.0 è composta dal Fleet Management ETS interconnesso e integrato con il gestionale di telecontrollo. Tuttaviaviene lasciato all’utilizzatore l’onere di dimostrare come vengono utilizzati i dati.

Solitamente, la soluzione 4.0 predisposta viene proposta per le flotte a noleggio. Infatti, il noleggiatore utilizza i dati raccolti dal sistema ETS (ore di lavoro, cariche parziali/totali della batteria, urti, posizione dei mezzi) per programmare le manutenzioni e tutelare il proprio bene aziendale.

L’integrazione e l’interconnessione del Fleet management ETS con il cloud consente di ottenere su un unico gestionale aziendale un’analisi completa degli utilizzi dei mezzi.

Inoltre, il Fleet Management ETS di Kiwitron può essere integrato al gestionale iTek4 di Centro Sistemi del Gruppo Zucchetti.

La collaborazione tra Kiwitron e Centro Sistemi offre una soluzione 4.0 per il noleggio che consente di semplificare la gestione del Service e del noleggio. Per saperne di più clicca qui.

Soluzione predisposta 4.0: i vantaggi per il noleggio

Le soluzioni 4.0 di Kiwitron soddisfano i requisiti di integrazione e interconnessione secondo modalità differenti e in base alla tipologia di azienda e di business.

Da una parte, la soluzione ready 4.0 solleva l’utilizzatore finale dalla necessità di utilizzare i dati a favore di un controllo delle attività del mezzo e/o della movimentazione delle merci nelle aree aziendali.

Dall’altra, la soluzione predisposta 4.0 tiene conto dell’importanza dell’utilizzo dei dati per il noleggiatore, a favore di un controllo sugli utilizzi dei beni aziendali e delle performance dei mezzi.

In altre parole, l’impiego della sola soluzione predisposta 4.0 non è sufficiente se non viene dimostrato e giustificato l’utilizzo dei dati. Per esempio:

  • Come utilizzare i dati per gestire le aree aziendali e ottimizzare i flussi di lavoro?
  • Come dimostrare l'utilizzo dei dati e il valore aggiunto all'impresa?

In sintesi, l’utilizzo dei dati deve essere giustificato affinché l’impresa dimostri di acquisire un valore aggiunto reale in termini di risorse, produttività ed efficienza aziendali.

Appare quindi chiaro come il requisito di integrazione divenga, insieme a quello di interconnessione, un fattore chiave alla base della digitalizzazione del processo produttivo e, più in generale, dell’intero processo di creazione del valore.

Di seguito riportiamo una tabella in cui sono indicati i kit proposti da Kiwitron che consentono di accedere alle agevolazioni 4.0.

Le soluzioni ready 4.0 sono composte da un Fleet Management ETS (One, Advanced o Touch), il gestionale Kiwisat o API per l'integrazione, una soluzione Safety oppure una soluzione per la logistica di Kiwitron.

Le soluzioni predisposte 4.0 per il noleggio sono composte da un Fleet Management ETS (One, Advanced o Touch) scelto in base alla tipologia di flotta e mezzi e dal gestionale di telecontrollo.

I sistemi Safety di Kiwitron sono:

  • Anticollisione, sistema di anticollisione carrello-carrello e carrello-pedone;
  • Radar, sistema di anticollisione carrello-carello e carrello-pedone con modalità corsia;
  • Kiwi-eye, sistema di prossimità intelligente e anticollisione carrello-pedone ottimizzato per l’individuazione dei pedoni.

Le soluzioni per la logistica di Kiwitron sono:

  • ETS One integrato alla pistola bar-code per la tracciabilità dei colli che vengono scannerizzati durante la giornata lavorativa;
  • Kiwi-Call per la gestione dei flussi dei materiali all’interno dell’azienda.

Kiwitron è esperta nel campo dell’Industria 4.0 e collabora con i più grandi enti certificatori Italiani ed Europei. .

Quest’anno Kiwitron ha venduto oltre 1000 sistemi di Safety, contribuendo ad aumentare in modo significativo la sicurezza negli ambienti industriali a costo zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *